Giulia Calvanese

BICICLETTA CORTESIA


Bicicletta dipinta e decorata nel 2011 per il progetto “Una Mano per AIL”.


Acrilico e vernici su alluminio.
La scelta del motivo decorativo del cerchio è voluta dalla simbologia della figura stessa e dal richiamo alle ruote della bicicletta. In un periodo in cui la mia ricerca artistica era volta allo studio dei significati alchemici, ho deciso di farne riferimento, attraverso i quattro colori delle fase alchemiche, in questa opera. La ciclicità dell’opera alchemica e la perpetua rotazione delle ruote della bicicletta entrano quindi in relazione e la bicicletta stessa può essere vista come macchina alchemica che trasforma (o per usare un termine alchemico, tramuta), lo sforzo di chi la pedala in spostamento.